λέγει που Ήράκλειτος ότι πάντα χωρει καί ούδέν μένει καί ποταμου ροηι απεικάζων τά όντα λέγει ώς δίς ές τόν αύτόν ποταμόν ούκ άν έμβαίης

Eraclito dice in qualche luogo che tutto scorre via e che niente rimane immobile, e paragonando le cose alla corrente di un fiume afferma che non potresti entrare due volte nello stesso fiume.

(Platone, Cratyl, 402a)

PANTAREI

Se sottoponiamo alla considerazione del nostro pensiero la natura o la storia umana o la nostra specifica attività spirituale, ci si offre anzitutto il quadro di un infinito intreccio di nessi, di azioni reciproche, in cui nulla rimane quel che era, dove era e come era, ma tutto si muove, si cambia, nasce e muore.

Questa visione primitiva, ingenua, ma sostanzialmente giusta del mondo è quella dell'antica filosofia greca e fu espressa chiaramente per la prima volta da Eraclito:
tutto è ed anche non è, perché tutto scorre, è in continuo cambiamento, in continuo nascere e morire.

(Engels, Anti-Dühring)

Stampa
Print
Rodolfo Badarello
Cronache politiche e movimento operaio nel savonese. 1850-1922

Political Chronicles and the Labour Movement in the Savona Area. 1850-1922

Il 1861 vedeva il primo impianto a Savona di uno stabilimento siderurgico. La fabbrica strappava alla campagna migliaia di contadini per farne salariati, spingeva all’aumento della popolazione urbana e costringeva all’ampliamento del perimetro della città.
Sorgeva la “questione sociale”, come si diceva all’epoca: nascevano le prime organizzazioni di resistenza operaia, cui seguivano i primi sindacati, e, nel 1890, si progettava per la prima volta la costituzione di una Camera del Lavoro cittadina. Sarebbero passati dieci anni perché quel primo tentativo andasse a compimento, perchè il movimento operaio, qui come altrove, doveva fare i conti con la sua recente formazione, con le ideologie piccolo borghesi del suo passato cittadino, con i propri ritardi. Si aggiungevano le pesanti condizioni di vita e di lavoro e l’aspra reazione delle classi al potere. Ma, con il tempo sarebbe maturata una coscienza comune a superare il particolarismo del rapporto fra il singolo operaio e il padrone. La posizione politica avrebbe preso posto accanto alla rivendicazione sindacale.
È la realtà che il libro indaga e descrive, documentandola fin nei particolari.


The first steelworks was built in Savona in 1861. The factories uprooted thousands of peasants from the countryside and made them wage earners, boosting the numbers of the urban population and extending the city boundaries. There arose the “social question”, as it was called at the time – the early workers’ resistance organisations were set up, followed by the first trade unions. In 1890, for the first time the creation of a city Chamber of Labour was planned. The plan was only accomplished ten years later because the labour movement, there as elsewhere, had to reckon with its recent formation, the petty bourgeois ideology of its past, and its own delays. In addition to this there were the difficult living and working conditions and the harsh reaction of the ruling classes. But a common consciousness gradually emerged to overcome the particularistic relationship between the individual workers and their bosses. A political position took its place beside trade union demands. This was the reality that the book investigates and describes, documenting it in the finest detail.

 
Vedi il sommario    Contents
 

2008; 476 pagine, brossura
Illustrato
Segretari della Camera del Lavoro di Savona e del suo Circondario; indice dei nomi; Società Operaie e di Mutuo Soccorso, Cooperative di lavoro e di Consumo; fonti essenziali del libro


2008, paperback, 476 pp., list of sources, of workers’ societies and cooperatives, index of names
Published with the support of the Institute for the Study of Capitalism, Genoa

ISBN 978-88-86591-22-5
€ 15,00

 
Torna
Back

Edizioni PANTAREI s.r.l. Casella Postale 10688 MI-Isola - 20110 Milano; e-mail:
© 2008 - 2018 Edizioni Pantarei srl


Sede legale: Via Enrico Toti, 2 - 20123 Milano
C.F.-P. IVA-Registro Imprese MI: 11008550151
REA MI-1427004
Cap. Soc. € 25.819 i.v.


Questo sito non utilizza alcun cookie di profilazione atto a monitorare o raccogliere informazioni personali di identificazione. Sono utilizzati esclusivamente cookie di terze parti (Google Analytics), raccolti e gestiti garantendo l'anonimato dell'utente, impiegati esclusivamente in forma aggregata a fini statistici sull'utilizzo del sito. L'utente può in ogni caso disabilitare l'azione di Google Analytics installando sul proprio browser l'apposita componente fornita da Google (http://tools.google.com/dlpage/gaoptout).